Croce Rossa Italiana

Volontariato Temporaneo

Poiché tutti possono, in un modo o nell’altro, ciascuno nella sua sfera e secondo le sue forze, contribuire in qualche misura a questa buona opera.
H. Dunant

Benvenuto,
per contribuire, come operatore sanitario, a fronteggiare l’emergenza Covid-19, leggi attentamente quanto segue e poi compila il form.

Info utili

In caso di emergenze di questa portata lo Stato Italiano, attraverso la CRI e il Dipartimento di Protezione Civile, rimborsa il costo del lavoro: N.b. I benefici di legge* sono concessi in accordo con il datore di lavoro.

La Croce Rossa ti garantirà il trasporto, il vitto e l’alloggio, in collaborazione con le aziende sanitarie in cui sarai inviato. Laddove necessario, sarà prevista una fase di formazione e/o di affiancamento.

Inserisci con attenzione tutti i tuoi dati qui sotto, ci aiuterai a contattarti più velocemente!

*Leggi gli articoli 39, 40 del “Codice di Protezione Civile” sui benefici di legge per i volontari impiegati in attività di soccorso ed assistenza in occasione di emergenze nazionali.


Informazioni anagrafiche




Informazioni professionali







Per Medici e Infermieri - Numero di iscrizione all'ordine e provincia (IPASVI o FNOMCeO).










Contatti





Modulistica

Scarica i moduli seguenti, compilali e allegali alla form utilizzando l'apposito pulsante.
Si aprirà una finestra dove sarà possibile scegliere tutti i file contemporaneamente tenendo premuto il tasto CTRL e facendo clic sui documenti col mouse.
Se vuoi puoi già compilare il modulo in allegato per formalizzare la tua disponibilità. Se non lo farai subito ti sarà poi richiesto in fase successiva per essere attivato.


Trattamento dei dati

Clicca sul pulsante seguente per completare la tua registrazione. Nota che cliccando sul pulsante "Invia", acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali nel rispetto delle attuali normative vigenti ed accetti i termini e le condizioni d'uso del servizio. Leggi i termini e le condizioni in una nuova finestra

Confermando l'invio si dichiara altresì:
  • di essere, maggiorenne, cittadino/a italiano (o di essere cittadino di uno Stato dell'Unione Europea o di essere cittadino di uno Stato non comunitario regolarmente soggiornante nel territorio italiano ai sensi della normativa vigente in materia);
  • di non aver riportato condanne penali, con sentenza passata in giudicato, per uno dei reati comportanti l’interdizione dai pubblici uffici;
  • di non essere a conoscenza di essere sottoposto/a a procedimenti penali.

I campi contrassegnati dall'asterisco (*) sono obbligatori.